Forum

MV AUGUSTA Brutale S
Tutti gli ARTICOLI
Già il nome rivela la vera essenza di questa moto, ha tutte le carte per diventare anche lei un vero mito! (I LOVE YOU BRUTALE)

Mai nome per una moto si è dimostrato più indovinato, "Brutale" in ogni senso, nelle sensazioni che trasmette prima che nel nome, emozioni veramente uniche, nemmeno paragonabili alla fredda perfezione delle moto nipponiche questa moto è unica, nessuna è come lei.
La naked MV impenna, curva e derapa con rabbia quasi animalesca. Se inizialmente ci sono dei punti in comune con qualche sportiva, come ad esempio la Yamaha R6, la rapidità nel chiudere la traiettoria e l'impossibilità di tenere l'anteriore attaccato a terra la rendono molto più allo stile di guida supermotard. La Brutale è una creatura nata per divertire, per fare il vuoto alle sue spalle nei tratti misti.
Ma non è finita qui; la Brutale mostra un'inaspettata precisione direzionale sia in rettilineo sia sul misto veloce. Tutto questo con il sottofondo dell'inconfondibile sound rauco e cupo creato, in parte, dall'inedita coppia di silenziatori sovrapposti, ma soprattutto dalle due bocche con griglia me tallica che si aprono, lateralmente, sulla parte anteriore del serbatoio: alimentando l'air-box, incupiscono ancor più il ruggito dell'aspirazione. In sella, lo spazio a bordo è molto ridotto e i piloti più alti accusano il limitato sviluppo longitudinale della sella, che non consente di arretrare quanto si vorrebbe. Chi ama la guida aggressiva, però, si troverà a meraviglia visto che il serbatoio, sagomato è ancor più accogliente per le gambe del pilota. Le pedane sono alte e arretrate, mentre il manubrio è ampio e appena rialzato alle sue estremità. Si può dire che non sia troopo comoda da guidare ma...che brividi ragazzi!!!

L'innovativo proiettore anteriore è sicuramente uno di quegli elementi che caratterizzano in maniera determinante l'avantreno di questo modello: le sue forme inedite, di ispirazione automobilistica, si fondono al fine di garantire il perfetto connubio tra estetica e prestazioni coniugando un'ottimale distribuzione del fascio luminoso in senso orizzontale ad un'elevata profondità della funzione abbagliante. La scatola filtro di generose dimensioni, sapientemente intergrata a ll'interno del possente serbatoio, è stata modellata con forme rastremate nella parte anteriore per agevolare la sterzata del manubrio

Il motore della Brutale, dotato di cambio estraibile, è il noto quadricilindrico in linea frontemarcia che equipaggia da un paio d'anni tutte le MV, costantemente aggiornato e perfezionato.Un motore cattivo in alto con 127 CV e la possibilità di allungare fino a 13.000 giri eppure sufficientemente brioso ai medi regimi.

Il vero capolavoro di questa moto è il telaio. Ha una struttura mista, costituita da un elegante traliccio in tubi tondi in acciaio al cromo molibdeno saldati in TIG, che va a congiungersi, nella parte posteriore, a due piastre fuse in alluminio.
L'impianto di scarico, completamente rinnovato,la ricercatezza e la cura posta nella sua progettazione ne fanno un componente compatto e funzionale perfettamente integrato con l'estetica della moto. I due terminali a "canne mozze" sovrapposti realizzati in acciaio inox, esaltano la sonorità dello scarico permettendo inoltre un ottimale abbattimento dei decibel.

All'anteriore troviamo una forcella con steli da 50 mm, mentre al posteriore è impiegato un monobraccio oscillante di generosa sezione, sempre in lega di alluminio. In fatto di freni, all'anteriore vengono impiegati due dischi da 310 mm, con pinze a sei pistoncini, diversi tra loro nel diametro, mentre al posteriore si trova un piccolo disco da 210 mm, con pinza a 4 pistoncini. Pregevole infine l'impiego di numerosi particolari in lega d'alluminio come il manubrio, i pedali di freno e cambio, l'attacco della pompa del freno posteriore, i supporti delle pedane e la piastra di sterzo superiore.

Insomma la "Brutale" gioca le sue carte con forte personalità, riuscendo a conquistare il cuore dei motociclisti più smaliziati.
Le forme volutamente estreme e provocatorie di questa naked esclusiva, dalla linea aggressiva e dalla meccanica prepotente, esprimono idealmente quel concetto di potenza, dinamismo e aggressività inseguito da tutti i motociclisti, che voglio distinguesi dalla massa per carattere e prestazioni...e per aver staccato un assegno da 14000 euro!
Tutto ciò è riassumibile con un solo nome: "Brutale"... <-GG->
  
DOWNLOAD
  ...per desiderarla ancora di più!!!  
  File: screen saver brutale (468 Kb)  
 

  Gli articoli più letti della rubrica
MOTORI
 
MV AUGUSTA Brutale S (click 62522)
MV AUGUSTA F4 S EV oluzione (click 37463)
Kawasaki Z750 (click 30194)
SUZUKI GSF 400: my Susi (click 29010)
YAMAHA YZF R1 2002 (click 18155)
HONDA Hornet 2003 (click 16827)
Yamaha Fazer 2004 (click 16602)
KAWASAKI Z1000 (click 14721)
 
  Archivio Completo
ARTICOLI
Area Download - Tutti gli ALLEGATI  
Le Rubriche di Nottelive sono gestite da collaboratori esterni, assolutamente senza scopo di lucro. Se ritieni che in qualche articolo sia stato violato un tuo DIRITTO D'AUTORE segnalacelo e provvederemo immediatamente.

 

 

 



Aiuto
.: Partner :.
Service Consulting Agaji Somma Vesuviana Nonsolocaffè Torre Annunziata Charro Latino - Ercolano Trotula - Torre del Greco Drummond's Pub - Vico Equense
Area Privata
LogIn 

PassWord


testo non selezionabile o cliccabile ANTISPAM - 2001/2007